Neil Hardy
Architetto

Per 13 anni, fino al 1992, ho lavorato come architetto a Londra e a Cambridge.
Durante questo periodo mi sono interessato agli automata ed al loro modo di muoversi. Da bambino sono sempre stato incuriosito dai lavori e dai disegni di Heath Robinson e di Emmett e ho iniziato a costruire dei modelli semplici basati sul loro stil particolare e sul loro umorismo.
All’incirca nel 1988 ho visitato l’unico negozio Londinese che vendeva automata.
L’humor, l’abilità artigianale ed il disegno meccanico dei lavori mi hanno affascinato.

Osservando che i visitatori del negozio erano ben disposti ad acquistare i pezzi esposti, iniziò in me a farsi strada l’idea che sarebbe stato possibile ricavare di che vivere da questa attività. Nel 1992 decisi così di impegnarmi a tempo pieno in questo hobby ed iniziai a dedicarmi scrupolosamente al disegno ed alla costruzione di nuovi automata. Già dall’inizio ho trovato numerose gallerie d’arte in Gran Bretagna che hanno preso i miei lavori.

Nel 1994-95 ho iniziato a ricevere lettere dall’estero che richiedevano i miei lavori ed adesso ci sono vari negozi e gallerie d’arte che vendono le mie opere, da Parigi a Tokyo, così come negli Stati Uniti.
Lavoro in un piccolo laboratorio alla periferia di Londra, principalmente da solo, con degli aiuti occasionali nei periodi di maggior richiesta. Questo lavoro prende adesso tutto il mio tempo e tutta la mia energia, ma è sempre un grande divertimento ed è sempre una scommessa con ogni nuova idea. Oltre che con piccoli automata, attualmente sto lavorando ad una grande opera alto un paio di metri per il Museo di Liverpool, per la celebrazione del loro 150° anniversario.

Il Museo espone attualmente tutti gli automata progettati e costruiti da Neil Hardy.

Neil Hardy ha costruito un'opera per le esposizioni "Against the idea of the war" e "Circo"