Carlos Zapata
Carlos Zapata è nato in Colombia nel 1963.

La sua carriera artistica è iniziata con la produzione di grandi quadri astratti. 
Nel 1985, mentre studiava in Inghilterra, un amico gli parlò degli automata del C.M.T.
Sebbene Carlos non fosse entrato particolarmente in relazione con gli automata, l’idea gli rimase in mente per più di un decennio.
Nel 1995 mostrò i suoi primi lavori a Sue Jackson, ed andò a lavorare al C.M.T. per due anni. Durante questo tempo ebbe modo di studiare nel dettaglio sia gli automata che i loro meccanismi, e partecipò alla prima esibizione virtuale di automata nel 1999.
Dopo aver lasciato il Cabaret, Zapata si è interamente dedicato alla progettazione ed alla costruzione di automata a tempo pieno, sviluppando il suo proprio stile.
I suoi pezzi più recenti sono più grandi e più scultorei dei suoi primi lavori, e sebbene i meccanismi siano semplici, il movimento è sempre grande e più sorprendente che nei pezzi piccoli.
Carlos vive nell’Hertfordshire con sua moglie Penny e suo figlio Thomas.